Uno sguardo all'estero

È stato un Macfrut ancora più orientato che in passato verso i mercati esteri quello che si è tenuto dall’8 al 10 maggio scorsi alla fiera di Rimini e al quale ha preso parte la divisione Orogel Fresco.

Oltre 1.100 espositori, un quarto dei quali provenienti dall’estero in rappresentanza di una cinquantina di Stati, più di 1.500 buyer invitati da tutto il mondo, un centinaio di eventi e undici settori espositivi hanno fatto di questa edizione di Macfrut un unicum nel panorama delle fiere di settore grazie anche alla presenza di tutta la filiera dell’ortofrutta, settore trainante dell’economia cesenate e romagnola.

L’Italia peraltro è leader in Europa nella produzione ortofrutticola (23 milioni 841 mila tonnellate a volume), con l’export che rappresenta la prima voce dell’agroalimentare (inclusa l’ortofrutta lavorata e conservata) con circa 8,4 miliardi di euro, di cui 4,9 di fresco. L’Italia rimane, inoltre, il primo consumatore di ortofrutta d’Europa, tanto che l’85% degli italiani la consuma almeno una volta al giorno.

Come ogni anno, Orogel Fresco è stata protagonista della manifestazione con uno stand imponente, di circa 130 metri quadrati al cui interno era anche ospitato il food truck Green Pepper dove sono stati preparati piccoli assaggi realizzati con i prodotti Orogel che hanno deliziato i palati dei visitatori.

Grande interesse è stato manifestato anche dalla stampa presente in fiera per le ultime notizie della divisione Orogel Fresco, in particolare per quelle riguardanti le ultime fasi che precedono l’entrata a regime del nuovo stabilimento di Longiano in cui saranno presto in funzione 16 celle ad alta efficienza energetica, in grado di conservare per diverso tempo la frutta conferita dai soci.

Per noi si tratta di un’importante novità – ha commentato Realdo Mastini, presidente di Orogel Fresco. Il sistema di conservazione che abbiamo sviluppato rappresenta una evoluzione che ci consentirà di essere presenti per 12 mesi all’anno sul mercato con un prodotto buono da mangiare e caratterizzato dalla giusta durezza che ne esalta al massimo qualità.

Macfrut è stata poi anche l’occasione per presentare a buyers e partner Vincenzo Finelli, oggi ufficialmente direttore operativo di Orogel Fresco, ruolo in cui è affiancato da Mauro Battistini direttore della O.P. Orogel.

Per contattare Orogel Fresco compila il form sottostante con la Tua richiesta.

Grazie per averci contattato.
Un nostro responsabile ti risponderà ai recapiti indicati il prima possibile.
Pere